Cosa fa

COS’ E’ IL COMITATO GENITORI

Scopo del Comitato

Scopo del Comitato è promuovere la comunicazione, il confronto e lo scambio di esperienze educative tra i genitori, con il loro coinvolgimento alla vita della scuola, al fine di ottenere una partecipazione più attiva, responsabile e qualificata. Promuovere una sempre più ampia collaborazione tra tutte le componenti (docenti, studenti e genitori), per il miglioramento della vita scolastica.

Il Comitato svolge funzione di collegamento tra i rappresentanti di classe e di raccordo tra questi e gli eletti nel Consiglio d’Istituto in ordine a problemi di interesse generale o delle singole classi o sezioni.

Il Comitato può assumere iniziative autonome, come l’organizzazione di attività, la pubblicazione di un bollettino di informazione per i genitori della scuola, la promozione di contatti con associazioni e altri istituti scolastici

Iniziative e progetti 

Il Comitato può contribuire alla stesura del piano dell’offerta formativa (Pof) esprimendo proposte e pareri di cui il Collegio Docenti e il Collegio d’Istituto devono tener conto. In collaborazione con la Direzione Scolastica e il personale docente, attraverso l’operato di gruppi di lavoro o commissioni definite al proprio interno, propone e porta avanti iniziative volte al miglioramento dell’ offerta formativa e, più in generale, della vita dell’Istituto.

Si pone come interlocutore privilegiato nei confronti della Direzione e degli organi collegiali dell’ Istituto, a partire dal Consiglio di Istituto, dove, attraverso la componente genitori, può presentare progetti, esporre criticità e partecipare, quindi, attivamente alla vita della Scuola.

Gruppi di lavoro

Sono attualmente attivi diversi gruppi di lavoro o commissioni all’interno del Comitato, la cui attività è coordinata dal Presidente:

– Parliamone e osservatorio voti

– Salute

– Gruppo di lavoro per l’inclusione

– Web

– Orientamento scolastico

– Alternanza scuola/lavoro