EPISODI DI VANDALISMO

Una serie di episodi di vandalismo, come sicuramente avrete appreso dai vostri figli, si sono verificati nelle scorse settimane al Liceo. In particolare è stata presa di mira la palestra nuova che, tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre ha visto il susseguirsi di intrusioni, si pensa di esterni, a scuola chiusa, che hanno arrecato danni alla struttura e impedito il regolare svolgimento delle attività pomeridiane e serali. La palestra la scorsa settimana è stata chiusa e lo sarà ancora fino al completo ripristino dei danni subiti.

L’ultimo evento si è verificato la notte dell’ 8 ottobre, con la rottura di un vetro sul fronte della scuola.

A questo quadro desolante si aggiungono le effrazioni e i furti commessi quest’estate (sono stati rubati un computer e un televisore, oltre ad altro materiale di proprietà della scuola, e una lim è stata danneggiata irreparabilmente).

La Preside ha provveduto ad informare la Questura di quanto accaduto, a denunciare furti e gli atti vandalici. Nel contempo, coadiuvata dal Sig. Mozzaja, presidente del Comitato Genitori, così come concordato nell’ultimo Consiglio di Istituto, ha avviato le attività negoziali per i ripristino del sistema anti intrusione perimetrale, danneggiato in passato e attualmente non funzionante e la nuova installazione di telecamere di sicurezza. In tempi brevi dovrebbe essere affidato l’incarico per la realizzazione di quanto sopra.

Nel frattempo è stato organizzato un servizio di pattugliamento dell’Istituto nelle fasce orarie di chiusura, dalle 22 alle 07 (5 passaggi per notte all’interno del liceo) da parte di una società privata di vigilanza.

I costi, sia per quanto riguarda la vigilanza esterna, come pure della realizzazione del impianto di sicurezza, saranno sostenuti dall’Istituto attraverso il fondo generato dai contributi volontari delle famiglie, data la non disponibilità ad alcuna forma di contributo da parte degli enti preposti.

Ci auguriamo che il nuovo sistema di sicurezza venga approntato in tempi brevi e possa disincentivare atti deprecabili come quelli verificatisi nei giorni scorsi.

Riportiamo di seguito la comunicazione del Dirigente Scolastico alle famiglie (5 ottobre 2015):

Lettera aperta alle famiglie