CREDITI SCOLASTICI E FORMATIVI

IL VOTO FINALE DELL’ESAME DI MATURITA’ DIPENDE ANCHE DAI CREDITI FORMATIVI E DAI CREDITI SCOLASTICI.

ECCO COME FUNZIONA L’ASSEGNAZIONE

 

CREDITI SCOLASTICI E CREDITI FORMATIVI: NON FARE CONFUSIONE 

Quando si parla di crediti scolastici e di crediti formativi, ossia di quei punti che ti vengono assegnati alla fine dell’anno durante tutto il triennio e che andranno a costituire il tuo punteggio di ammissione all’ esame di maturità è facile fare un po’ di confusione. Cominciamo quindi a mettere in chiaro le cose partendo direttamente dalla definizione del Miur.
CREDITO SCOLASTICO: COS’E’

Il credito scolastico è  un punteggio che si ottiene durante il triennio della scuola secondaria di II grado e che dovrà essere sommato al punteggio ottenuto alle prove scritte e alle prove orali per determinare il voto finale dell’esame di maturità – si legge sul sito del Ministero dove è possibile anche leggere i criteri di assegnazione – Nell’ attribuzione del credito scolastico si tiene conto delle disposizioni vigenti per gli alunni regolarmente frequentanti il 5° anno […] Ai fini dell’attribuzione concorrono: la media dei voti di ciascun anno scolastico, il voto in condotta, l’assenza o presenza di debiti formativi.

CREDITI SCOLASTICI: ASSEGNAZIONE E PUNTEGGIO MASSIMO.

Alla fine del triennio il punteggio massimo con cui si può essere ammessi all’esame di Maturità è di 25 crediti scolastici. Questi vengono attribuiti nel corso degli anni secondo la seguente tabella:

Credito scolastico

CREDITI FORMATIVI: COSA SONO.

Diversa è invece la questione dei crediti formativi che rientrano all’interno del credito scolastico nel senso che “È  possibile integrare i crediti scolastici con i crediti formativi, attribuiti a seguito di attività extrascolastiche svolte in differenti ambiti (corsi di lingua, informatica, musica, attivita’ sportive); in questo caso la validità dell’attestato e l’attribuzione del punteggio sono stabiliti dal Consiglio di classe, il quale procede alla valutazione dei crediti formativi sulla base di indicazioni e parametri preventivamente individuati dal Collegio dei Docenti al fine di assicurare omogeneità nelle decisioni dei vari Consigli di Classe, e in relazione agli obiettivi formativi ed educativi propri dell’indirizzo di studi e dei corsi interessati. Il riconoscimento dei crediti formativi viene riportato sul certificato allegato al diploma.

In allegato potete trovare la circolare n. 34 del nostro liceo con l’indicazione dei criteri per l’assegnazione del voto di condotta, e del credito formativo per l’ a.s. 2014/15.